Romain Grosjean ancora una volta ha dato dimostrazione della sua velocità durante il Gran Premio di Gran Bretagna ma, per la quarta volta su 9 appuntamenti finora, è stato coinvolto nei contatti delle prime fasi. Anche in questa circostanza il transalpino della Lotus ha perso molto terreno però, con una strategia lungimirante con le gomme dure, è riuscito a risalire sino al 6° posto, alle spalle del compagno Kimi Raikkonen.

Grosjean prova a descrivere quanto successo in corsa, specie negli istanti iniziali: “Sono felice della mia gara – ha sentenziato – Sfortunatamente ho avuto un incidente alla prima curva all’inizio del GP dove ero all’esterno di Lewis (Hamilton, ndr) e ho avuto una Force India (quella di Paul Di Resta, ndr) che mi ha colpito e che mi ha rotto l’ala anteriore. Quello è stato il momento nel quale ho pensato che la nostra corsa fosse stata davvero compromessa, il che sarebbe successo se fosse arrivata la pioggia”.

Invece tutto è andato per il meglio e Romain ha impostato un gran ritmo: “Il team ha fatto un fantastico lavoro dandomi una grande strategia di gara e abbiamo creduto in noi stessi per andare su lunghi stint con entrambi i set di gomme dure – ha spiegato successivamente – Stavo ancora lottando duramente con le vetture attorno a me, cercando però di preservare le gomme allo stesso tempo. È diventato più difficile verso la fine della gara ma mi sono aggrappato alla mia 6° piazza. Kimi era troppo lontano davanti a me per essere ripreso verso la conclusione. Entrambi abbiamo totalizzato buoni punti per la squadra, quindi è stata una buona giornata”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Romain Grosjean ancora una volta ha dato dimostrazione della sua velocità durante il Gran Premio di Gran Bretagna ma, per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-090712-grosjean.jpg Romain Grosjean 6° dopo il contatto con Di Resta: “Comunque una buona giornata”