Per il secondo giorno consecutivo è stato Romain Grosjean a far segnare il miglior crono, con il francese unico capace a scendere sotto la barriera dell’1’23”. Tuttavia il crono non deve ingannare, dal momento che la Lotus è scesa in pista negli ultimi secondi con le gomme morbide proprio per far segnare un tempo simile a quelli in formato qualifica.

Tuttavia il clima all’interno del box è positivo, con Grosjean che ha completato ben 124 tornate: “Sono molto felice della macchina, ed è stato grandioso poter girare ancora forte alla fine della sessione, anche dopo un lungo stint – ha detto il transalpino – Oggi è stata la prima distanza da gara che ho raggiunto da molto tempo e mi sento abbastanza bene. Non c’è dubbio che domani il mio collo sarà un po’ dolorante, ma per il resto sono a posto!”.

La mattinata, tra bandiere rosse e problemi d’assetto, non è stata inizialmente facile: “All’inizio della giornata abbiamo sofferto leggermente con il degrado delle gomme, ma abbiamo cambiato alcune cose ed il tutto è andato migliorando col passare delle ore”, ha concluso Grosjean. Su questo aspetto ha parlato brevemente pure James Allison, Direttore delle Operazioni in Pista del team: “Le prestazioni degli pneumatici sembrano buone; in particolare nell’ultimo stint dove abbiamo usato un set di mescole dure e siamo riusciti ad effettuare 27 giri con un basso livello di degrado, il che è davvero incoraggiante”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Per il secondo giorno consecutivo è stato Romain Grosjean a far segnare il miglior crono, con il francese unico capace […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-020312-grosjean.jpg Romain Grosjean conferma la 1° posizione: “Sono molto felice della macchina”