Al centro di numerose voci di mercato che lo darebbero in trattative serrate con McLaren e Renault, il polacco Robert Kubica, appresa la decisione Bmw di non continuare l’avventura in F.1 oltre il 2009, ha rivelato di poter contare su diverse alternative in ottica 2010.  

Onestamente sono abbastanza aperto a considerare varie opzioni – ha sottolineato Kubica – non si può mai essere sicuri di quel che succederà nelle prossime settimane, e d’altra parte abbiamo visto come in F.1 le cose cambino rapidamente. Al momento sto avvertendo un’atmosfera di incertezza a vari livelli nel Circus, per questo dico senza mezzi termini di volermi guardare attorno prima di comunicare la mia destinazione in chiave 2010”. 

Kubica non nega di essere stato colto alla sprovvista dalla decisione Bmw di abbandonare la massima serie per monoposto al termine del Mondiale 2009: “Difendo i colori della Casa bavarese dal 2006, quindi dovrei conoscere bene l’ambiente Bmw. Avevo un contratto già firmato per proseguire con loro nel 2010, ed è ovvio che la notizia ha sorpreso anche me”. 

Secondo quanto affermato dal 24enne driver originario di Cracovia, le chance di ritrovarsi in un team competitivo nel 2010 sono in ogni caso più che buone: “Da un lato non vedo grandi opportunità all’orizzonte, eppure sono convinto che lavorando nella giusta direzione sia possibile raggiungere un accordo vantaggioso per guidare una vettura potenzialmente in grado di lottare per la vittoria. Quest’anno è molto difficile per me riuscire ad emergere da una situazione in parte già compromessa, inoltre il mio stile di guida non sembra adattarsi granché alle esigenze della F1.09. Il punto è che tutti i team manager desiderano ingaggiare piloti veloci, ed io credo di avere ampiamente dimostrato di poter combattere con i migliori quando dispongo del materiale idoneo”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Al centro di numerose voci di mercato che lo darebbero in trattative serrate con McLaren e Renault, il polacco Robert […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/robku.jpg Robert Kubica non ha fretta di comunicare le sue scelte in chiave 2010