Entrambe le Lotus Renault sono riuscite a qualificarsi tra i primi dieci per questo Gran Premio del Canada rispettivamente con Petrov in decima posizione e Heidfeld nono. La squadra sembra essere riuscita a lasciarsi alle spalle l’incubo monegasco che per certi versi si pensava avesse fatto perdere la bussola all’intera scuderia.

Nick Heidfeld, nono e davanti al proprio compagno di squadra per soli 23 centesimi di secondo, nonostante avesse montato un assetto da bagnato in previsione della gara odierna, come ha affermato lo stesso Alan Permane, capo meccanico della Lotus Renault: “Vitaly e Nick hanno due differenti assetti montati sulle loro vetture: Heidfeld ha preferito preoccuparsi maggiormente della gara che dovrebbe essere bagnata; Vitaly ha pensato di più alla qualifica”.

Heidfeld estremamente soddisfatto per la sua posizione, in Q2 è dovuto uscire nuovamente per contrastare la Force India di Paul di Resta: “Abbiamo apportato alcune modifiche alla vettura e ho ottenuto davvero il massimo dalla nostra monoposto. Sono soddifatto di come si è comportata la vettura con le gomme super soft”.

Petrov, che partirà dalla decima posizione, nonostante non sia riuscito a qualificarsi davanti al suo compagno, anche se si ritiene soddisfatto della sua prestazione, soprattutto rispetto alla gara monegasca: “La temperatura del tracciato  erano moto più basse rispetto a quelle di venerdì ed è stato difficile portare le gomme in temperatura durante il mio giro veloce. Quella di Montreal è sempre una gara pazzesca: speriamo bene per la gara di migliorare la nostra posizione”.

Eleonora Ottonello


Stop&Go Communcation

Entrambe le Lotus Renault sono riuscite a qualificarsi tra i primi dieci per questo Gran Premio del Canada rispettivamente con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/renault_canada.jpg Renault con entrambe le vetture nuovamente tra i 10 big