Red Bull, Mercedes e Caterham hanno deciso di presentare le proprie monoposto poco prima di scendere in pista per la prima sessione di test.

Per la monoposto disegnata da Adrian Newey si tratta di una netta rottura col passato: muso con becco – forato per annullarne la resistenza all’avanzamento – pance rastremate e grande sfogo posteriore. Rispetto alle sorelle maggiori non sembra molto estrema, ma per confermare questa tesi bisognerà attendere almeno la prima corsa.

La compagine di Stoccarda, invece, ha adottato una soluzione all’anteriore molto simile a quella della Ferrari anche nella posizione delle telecamere; diversamente dalla vettura campione del Mondo, qui le pance sono molto contenute. I profili alari appaiono già molto lavorati.

Grande curiosità desta la Caterham, che è scesa in pista con una soluzione molto particolare: riprende la filosofia delle vetture anni ’70, dove il muso era sdoppiato. Il resto della vettura possiede un baricentro molto alto e a sorpresa si è vista la sospensione pull-rod all’anteriore.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Red Bull, Mercedes e Caterham hanno deciso di presentare le proprie monoposto poco prima di scendere in pista per la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/RB_Riccardo-1024x767.jpg Red Bull, Mercedes e Caterham presentate prima dei test