E’ ufficiale: Kimi Raikkonen non sarà un pilota Red Bull nel 2014. A smentire le voci di mercato, che volevano il finlandese alla corte di Dietrich Mateschitz come sostituto di Mark Webber, è stato il manager Steve Robertson.

Rimane dunque un solo candidato per il posto affianco a Sebastian Vettel: Daniel Ricciardo, il quale dovrebbe essere annunciato tra il prossimo Gran Premio di Belgio e quello d’Italia.

“Ammetto che tra Kimi (Raikkonen, ndr) e la Red Bull ci sono stati dei contatti” ha commentato ad Autosport. “Ma si sono conclusi con un nulla di fatto: il prossimo anno non correrà al fianco di Vettel”. Questo però non esclude l’addio alla Lotus: “Finora l’unica cosa certa è che resterà in Formula Uno; abbiamo avuto contatti con altre squadre e tenteremo di aggiustare le cose nei tempi più brevi” ha concluso.

Non è dunque certo che Raikkonen rimanga con la squadra anglo-francese; il problema più grande sembra l’ingaggio molto alto e alcuni problemi sul pagamento di quest’ultimo verificatisi nel corso del 2013.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

E’ ufficiale: Kimi Raikkonen non sarà un pilota Red Bull nel 2014. A smentire le voci di mercato, che volevano […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/Kimi_Raikkonen_Lotus_Renault_F1_2013.jpg Raikkonen rinuncia al sedile Red Bull