Ferrari ancora protagonista a Sakhir, dove si sono svolte oggi le prime due sessioni di prove libere. Nel turno del mattino il team di Maranello ha occupato le prime due posizioni, con Felipe Massa davanti a Fernando Alonso.

Al pomeriggio è emersa la necessità di sfruttare meglio le gomme medie, ma lo spagnolo ha colto comunque un buon quarto posto a poca distanza dal leader Kimi Raikkonen. Sesto tempo invece per il brasiliano. Per entrambi i piloti in ogni caso, c’è serenità nel commentare il bilancio del venerdì in Bahrain.

“È stata una giornata positiva e siamo abbastanza soddisfatti per come si è comportata la macchina. Non abbiamo avuto grandi problemi e soprattutto non abbiamo dovuto effettuare modifiche radicali per adattare la F138 a questo tracciato dai lunghi rettilinei e dalle curve lente, caratteristiche che amo molto e che normalmente possono offrire grande spettacolo in gara”, ha spiegato Alonso. “Purtroppo vento e sabbia qui rendono tutto un po’ più complicato perché l’asfalto non si pulisce mai del tutto, però le sensazioni sono buone e credo ci sia la possibilità di essere nel gruppo dei leader domani, un gruppo che vedo racchiuso in uno spazio di due, massimo tre decimi”.

“Non abbiamo ancora deciso se utilizzare le novità aerodinamiche testate al mattino: non è ancora chiarissimo come hanno funzionato perché poi nel pomeriggio ci siamo concentrati sul confronto tra le due mescole a disposizione per questa prova”.

Come a Shanghai, Massa ha svettato ancora in un turno di prove. Un segnale incoraggiante da cui partire, seppur sia presto per trarre conclusioni, specialmente a causa del degrado delle gomme. “Oggi è andato tutto bene, anche se non è facile dire il venerdì dove saremo la domenica. La macchina aveva un buon bilanciamento e si è comportata bene in tutte le condizioni, anche se abbiamo sofferto un po’ l’usura degli pneumatici, soprattutto quelli posteriori”.

“È abbastanza normale avere un degrado elevato a temperature così alte e su questo tema ci aspetta molto lavoro in previsione della gara. Con gli pneumatici medium la F138 è andata molto bene anche nella simulazione di gara, ma la chiave di questo weekend sarà saper gestire il degrado di entrambe le mescole e capire se utilizzare gli aggiornamenti portati qui e provati nella sessione del mattino”, ha aggiunto il driver paulista, qui vincitore nel 2007 e nel 2008.


Stop&Go Communcation

Ferrari ancora protagonista a Sakhir, dove si sono svolte oggi le prime due sessioni di prove libere con Fernando Alonso e Felipe Massa in evidenza.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-ferrari-alonso-190413-03.jpg Prove libere a Sakhir positive per Alonso e Massa