Il ritmo sottotono di Mark Webber nella sua gara di casa a Melbourne non ha lasciato indifferente la Red Bull: per il pilota australiano, 5° al traguardo, si era anche parlato di un possibile problema al telaio. In ogni caso il team si è adoperato per trovare una spiegazione alla sua deludente performance.

Per la gara di Sepang sono quindi in arrivo dei correttivi, come confermato dal responsabile della squadra Christian Horner: “Ci aspettiamo che in Malesia le nostre due vetture siano molto più vicine fra di loro”.

“Dopo la corsa all’Albert Park abbiamo riscontrato alcuni aspetti sulla monoposto di Mark che, a livello di assetto, certamente non gli sono stati d’aiuto. Tutto ciò sarà adesso rivisto”.

Horner non ha però indicato una vera e propria causa precisa, quanto forse un errore nella scelta generale del set-up: “Non c’era qualcosa di specifico su cui puntare il dito, soltanto degli elementi che hanno senza dubbio ampliato più del normale il gap fra i nostri corridori”.

Dal canto suo Webber, alla vigilia del GP alle porte di Kuala Lumpur, ha commentato: “A Melbourne abbiamo raccolto moltissime informazioni e ci aspettiamo di essere ancora competitivi… per questo vorrei salire sul podio”.


Stop&Go Communcation

Il ritmo sottotono di Mark Webber nella sua gara di casa a Melbourne non ha lasciato indifferente la Red Bull: […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-050411-07.jpg Pronte modifiche sulla Red Bull di Mark Webber per la gara in Malesia