Non è partito sotto i migliori auspici il week-end in Cinaa per Fernando Alonso. Un componente difettoso del sistema idraulico ha infatti limitato il chilometraggio dello spagnolo durante le prove libere di oggi: decisamente un imprevisto indesiderato, dato che il pilota di Oviedo avrebbe dovuto collaudare alcune importanti novità aerodinamiche arrivate da Maranello.

“Ho perso tempo prezioso a causa di un problema idraulico, sia nella prima sia, soprattutto, nella seconda sessione. Per quanto riguarda le nuove soluzioni aerodinamiche, è troppo presto per dire se rappresentano davvero un vantaggio: i tecnici dovranno analizzare attentamente i dati”, commenta Alonso, autore complessivamente di 32 giri.

“Purtroppo non sono riuscito a fare delle prove sulla distanza per capire il degrado degli pneumatici ma, fortunatamente, ci è riuscito Felipe.  Per quel poco che ho potuto vedere, qui non ci sono problemi, o sono molto minori, nel portare in temperatura le gomme dure. Questo può essere un vantaggio per la gestione delle gomme in qualifica”, aggiunge.

Il due volte iridato, che qui a Shanghai conquistò nel 2005 il suo primo titolo con la Renault, guarda a questo week-end senza facili entusiasmi: “Non mi aspetto dei cambiamenti rispetto a quanto si è visto in Malesia e in Australia. McLaren e, soprattutto, Red Bull sono più veloci di noi e quindi le favorite. Al momento non siamo in grado di lottare per la vittoria ma ciò non vuol dire che non ci proveremo”.


Stop&Go Communcation

Non è partito sotto i migliori auspici il week-end in Cinaa per Fernando Alonso. Un componente difettoso del sistema idraulico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-150411-02.jpg Problemi idraulici frenano il lavoro di Fernando Alonso