Ieri la Red Bull ha avuto l’onore di battezzare il Buddh International Circuit, dove il prossimo 6 novembre si correrà la prima edizione del Gran Premio d’India.

Neel Jani, ex collaudatore del team, ha infatti guidato la cosiddetta “showcar” sul tracciato alle porte di New Delhi, ancora in fase di completamento. Il pilota di passaporto svizzero, oggi protagonista nelle competizioni a ruote coperte, vanta non a caso origini indiane.

“Per me l’India è come tornare a casa. Viste le mie origini è stato un grande onore per me battezzare il tracciato, per giunta con il team campione del mondo”, ha commentato Jani.

Positivo il primo giudizio sulla pista: “È estremamente eccitante e veloce”.


Stop&Go Communcation

Ieri la Red Bull ha avuto l’onore di battezzare il Buddh International Circuit, dove il prossimo 6 novembre si correrà […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-191011-01.jpg Primi giri sul circuito di New Delhi con Neel Jani sulla Red Bull