Nella Formula 1 globalizzata potrebbe trovare posto in futuro anche il Messico come Paese ospitante di un Gran Premio in calendario. Infatti Jean Todt, Presidente della FIA, ha detto come non vi siano ragioni per la quale il Messico non possa essere preso in considerazione per effettuare una gara che ormai manca da quasi un ventennio.

Presente i giorni a Città del Messico, Todt ha detto questo parole: “Come parte dei meeting che sto svolgendo, intendo vedere il circuito Hermanos Rodriguez – ha riferito ai media – Oggi il Messico è un Paese economicamente forte e sono convinto che in futuro la Formula 1 sia possibile. Sappiamo che le corse hanno un costo. Ci sono anche un certo numero di criteri per l’approvazione di un evento, specialmente per quanto riguarda i parametri di sicurezza”.

A confermare la volontà di riportare il Circus in Messico è stato il magnate Carlos Slim Domit, figlio di Slim Helu, impegnato in Formula 1 con lo sponsor Telmex ad appoggiare la Sauber, il quale ha dichiarato come “tutto ciò sia possibile”. Tuttavia ristrutturare l’Hermanos Rodriguez di Città del Messico rischia di richiedere “grossi investimenti”. Dunque lo stesso Slim ha poi accennato come sia possibile puntare sul circuito cittadino di Guadalajara.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nella Formula 1 globalizzata potrebbe trovare posto in futuro anche il Messico come Paese ospitante di un Gran Premio in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-090811-messico.jpg Possibile un ritorno del Messico nel calendario di Formula 1