La Red Bull sta pensando di adottare un musetto simile a quello della Williams FW-37.

La compagine austriaca è infatti convinta della scelta di passare al muso corto, tuttavia, uno dei problemi da affrontare sarebbe il crash test obbligatorio, rivelatosi insidioso per i “Whites” di Frank Williams.

“Tra i diversi nasi che abbiamo provato, è quello che ci piace di più al momento” ha dichiarato Rob Marshall ad Autosport, al riguardo del muso lungo provato a Jerez. “Non c’è dubbio che ci saranno altri musi in futuro e sono sicuro che anche le altre squadre proveranno altri tipi. Quello che si vede nei primi test non è sempre la scelta definitiva; avevamo diverse opzioni e il nostro programma di crash test è iniziato non molto tempo fa, ma abbiamo bisogno di provare ancora”.

Il dt Williams Pat Symonds è convinto che il muso corto sia la dimostrazione della qualità della nuova FW37: “Il naso lungo rende la vita più facile nei crash test ma noi ci siamo impegnati e siamo soddisfatti della soluzione adottata, che dimostra la qualità del nostro progetto”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

La Red Bull sta pensando di adottare un musetto simile a quello della Williams FW-37 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/02/FO-1GMS23U8W2111.jpg Possibile cambio musetto per la Red Bull?