Alla chiusura dei test invernali a Barcellona, la Pirelli è soddisfatta per i riscontri ottenuti sui pneumatici, numerosi e approfonditi grazie alle tante simulazioni di gara compiute dai team in questi giorni.

“Il feedback che abbiamo ricevuto è molto positivo: ai piloti piace il miglior grip che i nuovi P Zero generano rispetto all’anno scorso, così come piace il comportamento più lineare e, in un certo senso, gestibile che le nuove gomme stanno dimostrando. Per questo siamo tutti impazienti di vedere quanto succederà a Melbourne, non più in simulazione ma finalmente in una vera gara”, ha spiegato il direttore sportivo Paul Hembery.

“Al pari delle squadre, anche noi qui a Barcellona ci siamo focalizzati sulla raccolta di quanti più dati possibile in vista della prima gara della stagione. Abbiamo assistito a simulazioni di gara durante tutti e quattro i giorni, utilizzando prevalentemente le mescole morbida e media. Tutte le squadre stanno stanno progressivamente capendo i nuovi penumatici, affinando le rispettive tecniche di utilizzo in base agli assetti delle macchine, il che permette loro di capire fino a che punto spingerli in gara, sia a serbatoi pieni che a carico leggero. Tutto questo si tradurrà nelle strategia chiave che vedermo in Australia”.

L’acquazzone venuto a cadere sabato pomeriggio ha inoltre consentito di “battezzare” le nuove coperture Cinturato da bagnato.


Stop&Go Communcation

Alla chiusura dei test invernali a Barcellona, la Pirelli è soddisfatta per i riscontri ottenuti sui pneumatici, numerosi e approfonditi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-040312-07.jpg Pirelli soddisfatta: “Feedback positivo dai piloti”