Il direttore della Pirelli Motorsport Paul Hembery ha chiesto di rivedere il programma dei test in vista del cambio regolamento per la stagione del 2017.

Solo a settembre o ottobre il gommista italiano saprà se rimarrà il fornitore ufficiale della Formula 1 o se verrà scelta la rivale Michelin. Nel caso venissero di nuovo confermati, Paul Hembery ritiene che in questo caso l’azienda sperimenti al meglio le nuove coperture adottate, dato che le gomme posteriore passeranno da una larghezza di 375 mm a 420 mm.

“Se restiamo nella categoria abbiamo bisogno di fare più test” ha detto Hembery ad Autosport. “Con i cambiamenti previsti per il 2017 ci saranno degli pneumatici posteriori più larghi e questo influisce sia sui pneumatici anteriori che sul carico aerodinamico”.

“Non è possibile arrivare a marzo con dei problemi da risolvere” ha poi aggiunto il direttore della Pirelli Motorsport. “Per questo bisogna effettuare più prove possibili prima dell’inizio della stagione. Al momento abbiamo alcune idee nel revisionare la mescola più dura, oltre ad aver pensato di lasciare più libertà ai team nella scelta delle mescole”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Il direttore della Pirelli Motorsport Paul Hembery ha chiesto di rivedere il programma dei test in vista del cambio regolamento […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/f1-gomme-pirelli-06082015-1-1024x683.jpg Pirelli chiede di aumentare i test prima del 2017