La prima stagione di Formula 1, per Sergio Perez, è ormai passata all’archivio.

Il pilota messicano, nella sua conferenza stampa di fine anno, ha raccontato il 2011 vissuto: “Sono stati 19 Gran Premi in cui ho imparato moltissimo, e attendo il 2012 per consolidare la mia posizione in F1”.

“Checo”, vicecampione 2010 in GP2, quest’anno ha colto complessivamente 14 lunghezze, contro le 30 del compagno Kamui Kobayashi, mettendosi spesso in evidenza per una condotta grintosa.

Il driver di Guadalajara si è detto soddisfatto: “Non perr i risultati, né per i punti conquistati, quanto per l’enorme bagaglio di esperienza. Sono convinto che, sotto questo aspetto, il mio cammino sia stato eccellente. Ma adesso c’è da aspirare a qualcosa di più”.

“Di fatto, stiamo già lavorando sulla nuova macchina Fino ad ora le premesse sembrano molto positive, ma ovviamente bisognerà attendere il giudizio della pista per capirne il vero potenziale”.

L’alfiere della Sauber, e la stessa scuderia svizzera, sono molto ambiziosi: “L’obiettivo è terminare nei primi cinque del Mondiale Costruttori. È un traguardo alla nostra portata. Per quanto mi riguarda voglio ottenere molti più punti”.


Stop&Go Communcation

La prima stagione di Formula 1, per Sergio Perez, è ormai passata all’archivio. Il pilota messicano, nella sua conferenza stampa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-071211-02.jpg Perez sposta in alto il mirino per il 2012: “Voglio molti più punti”