Le quotazioni di Jenson Button sono aumentate esponenzialmente nel corso degli ultimi due mesi, grazie alle ottime prestazioni che gli hanno consentito di scavalcare il compagno Lewis Hamilton in classifica generale e di puntare al 2° posto finale. Per questo lo stesso inglese, felice di stare in McLaren, spinge perché venga messo in atto l’anno di opzione per il 2012 presente nel suo contratto.

Il campion inglese sarebbe contento, secondo il Daily Telegraph, che l’opzione scada nel prossimo mese “piuttosto che mettere fretta” per un nuovo accordo. Poi ha aggiunto: “Quel che Martin (Whitmarsh, ndr) ha avuto modo di fare è dire di sì ed io stesso dirò di sì perché voglio rimanere qui il prossimo anno”, ha sentenziato senza giri di parole.

Tuttavia questa volontà di non voler legarsi per troppi anni alla scuderia inglese da una parte potrebbe significare il suo interesse per altre scuderie, come la Ferrari ad esempio da tempo interessata a Button e dall’altra, sempre in base a quanto riportato dal giornale britannico, “potrebbe ridurre il numero di giorno da testimonial e le attività di sponsorizzazione che deve normalmente compiere”.

Comunque l’attenzione di Jenson è focalizzata attualmente solo al presente, e sebbene abbia sorpassato Hamilton in classifica non si monta la testa: “Nessuno di noi ricorderà dove finiremo se non vinciamo il Campionato”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Le quotazioni di Jenson Button sono aumentate esponenzialmente nel corso degli ultimi due mesi, grazie alle ottime prestazioni che gli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-300911-button.jpg Per Jenson Button un 2012 in McLaren e poi un futuro da scoprire