Per Adrian Sutil sembra quasi che non sia cambiato nulla: in questo weekend rivedremo il pilota tedesco al via del Gran Premio d’Australia, ancora con i colori della Force India per un’altra stagione in Formula 1.

Assente dalla griglia lo scorso, Sutil è riuscito a riprendersi il posto che aveva perso in favore di Nico Hulkenberg a fine 2011, “battendo” in volata la concorrenza di Jules Bianchi (poi approdato alla Marussia). Per lui sono soltanto tre le giornate di test invernali all’attivo nel precampionato, ma questo non sembra essere un problema: “Mi sento già a mio agio. La macchina è molto guidabile e ben bilanciata. Ho ancora parecchio da capire, specialmente per quanto riguarda le gomme, ma siamo in una buona situazione”, ha rassicurato.

Solo qualche settimana fa il ritorno in F1 non sembrava realmente alla portata: “È successo tutto davvero in fretta, ma ho ricevuto un caloroso benvenuto. Mi fa piacere rivedere tanti volti felici e familiari. La squadra è decisamente cresciuta, ma lavoro con lo stesso ingegnere e mi sento ancora a casa. Quando sono tornato al volante a Barcellona mi è parso tutto naturale, come se non avessi mai smesso”.

“È un nuovo inizio, la mia seconda chance in Formula 1, e intendo sfruttare al meglio questa opportunità”.

Più volte capace in precedenza di vestire i panni di outsider, il 30enne teutonico si lancia nella mischia con ottimismo: “È difficile fissare un traguardo per il weekend, ma il mio obiettivo per il campionato è di superare le prestazioni del 2011 e ottenere qualche podio. Dovremo partire bene, puntare in alto e cogliere le occasioni”.

Il periodo di “esilio” dal Circus (e la nota vicenda giudiziaria che lo ha visto protagonista), sono ormai acqua passata. Ma Sutil ne ha fatto tesoro: “È stato un anno interessante, ho provato la vita lontano dalla F1 e sotto molti aspetti mi ha dato delle nuove prospettive. Credo che mi abbia aiutato a crescere come persona, ora mi sento più forte mentalmente, ricaricato e pronto”.


Stop&Go Communcation

Adrian Sutil è carico per il ritorno in gara con la Force India, dopo il 2012 di assenza dalla Formula 1. L’obiettivo? Far meglio del 2011, con qualche podio.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-130313-03.jpg Per Adrian Sutil è l’ora di tornare in gara: “È la mia seconda chance”