Pedro de la Rosa potrebbe sostituire Sergio Perez anche a Valencia. A confermare la possibilità che lo spagnolo possa essere ancora in azione nel prossimo round è stato il direttore tecnico James Key, aggiungendo: “In Canada ha fatto un grande lavoro”.

Il pilota messicano, dopo il brutto incidente nelle qualifiche di Montecarlo, aveva ricevuto l’ok dei medici per partecipare alla gara di Montreal, rinunciando però a sorpresa al termine della prima sessione di prove libere. Chiamato al volante della Sauber in extremis, de la Rosa ha ben impressionato su una vettura mai guidata in precedenza, sfiorando addirittura la zona punti nella caotica corsa di domenica.

Tornando subito in Messico, Perez sta sostenendo la preparazione fisica per essere al top della forma fisica e rientrare a pieno regime. Il direttore generale della scuderia svizzera, Monisha Kaltenborn, ha quindi precisato: “Non vediamo ragioni per cui Sergio non possa guidare a Valencia”.

De la Rosa, prestato dalla McLaren (di cui è tornato ad essere collaudatore), resta comunque in stand-by. La Sauber ha preferito puntare su di lui, già schierato nel 2010, piuttosto che sull’altro messicano Esteban Gutierrez, arruolato come riserva al fianco dell’impegno in GP2 Series.

“Capisco la domanda, ma noi siamo responsabili della sua carriera”, ha sottolineato il patron Peter Sauber. “Il contratto che ci lega a lui dura un paio di anni, ed è molto importante portarlo in Formula 1 senza fretta. Sarebbe stato un errore metterlo in macchina in Canada, non avrebbe avuto senso. Esteban deve potersi concentrare sulla GP2, e crescere lì”.


Stop&Go Communcation

Pedro de la Rosa potrebbe sostituire Sergio Perez anche a Valencia. A confermare la possibilità che lo spagnolo possa essere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-170611-03.jpg Pedro de la Rosa sulla Sauber anche a Valencia?