L’HRT oggi è stata l’ospite della presentazione del Mondiale di Formula 1 da parte dell’emittente spagnola Antena 3, la televisione ufficiale del Paese a trasmettere la stagione, con oltre 400 ore di diretta. Pedro de la Rosa, assieme a Marc Genè, ha dato il benvenuto alla squadra, avendo collaborato in passato con questa tv, per creare una sorta di collante fra queste due entità i cui destini ora saranno maggiormente incrociati.

De la Rosa ha parlato dell’avventura che accomuna tutti quanti: “Sia io all’HRT sia loro ad Antena 3 stiamo per intraprendere una nuova sfida e quello è il motivo per il quale credo che nessuno avrà più determinazione di noi – ha detto – Non sarò lì come commentatore ma non appena potrò, e dovunque sarò, spero di contribuire. Spero che voi ci trattiate bene inoltre, ma mi piacerebbe sottolineare una volta ancora che la nostra squadra sta sostanzialmente partendo da zero. Siamo umili e determinati, ma vi chiedo di essere pazienti ed aiutarci a passare questo messaggio a tutti quelli che ci seguono e ci supportano”.

Anthony Lobato, che non sarà più affiancato proprio da de la Rosa nelle telecronache, scherza sull’argomento: “Lo abbiamo già dimenticato, ma abbiamo trovato una nuova (riferendosi al terzo pilota del team, ovvero Dani Clos, ndr) – ha affermato – Renderemo la relazione con l’HRT ancora migliore, perché questo team ci appartiene pure, è il nostro team di casa e ciò ci entusiasma. Dobbiamo riconoscere lo sforzo e la fame che tutti hanno messo per portare avanti questo progetto. Dunque auguriamo alla scuderia ed a Pedro tutto il meglio, poiché sappiamo che il suo principale obiettivo era di tornare in pista per ogni Gran Premio ed ha raggiunto questo traguardo. Tutti quanti abbiamo avuto benefici dalla sua determinazione”.


Stop&Go Communcation

L’HRT oggi è stata l’ospite della presentazione del Mondiale di Formula 1 da parte dell’emittente spagnola Antena 3, la televisione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-070312-hrt.jpg Pedro de la Rosa e l’HRT all’emittente Antena 3: “Sarà una nuova sfida”