E' ormai giunto il Gran Premio che sancirà, anche se non ufficialmente, il ritorno nel circus della Sauber come team indipendente. A guidare la compagine svizzera nel tracciato di Al Sakhir, ricavato nel deserto bahrenita, sarà la coppia composta dall'espertissimo Pedro de la Rosa e dal giovane Kamui Kobayashi.

"Questo tracciato è facile da sfruttare al limite ed è pieno di punti di sorpasso" – ha commentato il pilota spagnolo – "Le velocità di punta sono fondamentali, così come una frenata stabile ed una buona trazione. Grossa importanza avranno i venti laterali, poiché rendono più insidiosi i sorpassi ed alterano le prestazioni. Ho buoni ricordi di questa gara, ci corsi nel 2005 ma non ci guido dal 2007, quando effettuai una due giorni di test con la McLaren".

Entusiasmo letteralmente alle stelle per il nipponico ex Toyota: "Amo questa pista, ci ho vinto due gare in GP2 Asia e la conosco bene. Durante le prove invernali ho imparato molto e spero di essere subito veloce. Mi piace iniziare la stagione qui, adoro il caldo!".

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

E' ormai giunto il Gran Premio che sancirà, anche se non ufficialmente, il ritorno nel circus della Sauber come team […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/146658.jpg Pedro de la Rosa avverte: “Il vento condizionerà molto le prestazioni”