Paul Di Resta si è aggiudicato, per così dire, la palma di miglior rookie della stagione appena conclusa, avendo ottenuto più punti di Sergio Perez e Pastor Maldonado. Tuttavia, a differenza dei rivali di Sauber e Williams rispettivamente, il britannico non ha ancora avuto la riconferma in Force India, sebbene il suo posto da alcuni mesi non sembra essere assolutamente in discussione.

Per Di Resta l’opportunità di esordire in Formula 1 è stata certamente esaltante: “Ovviamente sono molto felice di aver trascorso un anno in Formula 1 poiché è stata un’ambizione per lungo tempo per me – ha dichiarato ai media – È stato un anno abbastanza buono per me e assieme al team. È stata un’esperienza positiva, ma che ha richiesto tanto duro lavoro. Sicuramente guardo al passato con buoni ricordi. Questi certamente sarebbero potuti essere un po’ migliori, ma in generale il 2011 si chiude abbastanza positivamente, e penso che questa esperienza possa guidarci ulteriormente in futuro e annunciare molti altri anni buoni a venire”.

La stagione dell’inglese è partita forte, poi con il passare delle gare il compagno Adrian Sutil ha imposto il suo passo: “Penso che sia stata solo un po’ di sfortuna unita ad alcune circostanze negative – ha spiegato a proposito – Ricordate che stavo correndo su tracciati dove non avevo mai guidato prima ed è stato un po’ un carosello. Alcune volte sono stato più veloce di Adrian ed altre è stato il contrario. Non dimenticate che Adrian è un ragazzo competitivo. Lui è molto veloce, lo rispetto e siamo buoni amici. Come combinazione nella squadra, ritengo che abbiamo lavorato molto bene assieme ed i risultati hanno mostrato ciò”.

Per quanto riguarda le scelte della scuderia, che dovrebbero essere annunciate entro il 15 dicembre, Paul rimane abbottonato: “Non posso dire nulla – ha concluso – La sola cosa che posso dire è che sto ancora lavorando da vicino con il team per aiutarli con la nuova vettura. Farò qualche lavoro al simulatore la settimana che viene spero che per allora il Dr. Mallya (Team Principal della Force India, ndr) ed il suo consiglio avranno schiarito le idee sullo schieramento per il 2012. Certamente sarei molto orgoglioso di rimanere con il team per il prossimo anno. Hanno mostrato molto rispetto verso di me e pure molta fiducia. Mi hanno dato la possibilità di una vita intera e sono molto grato per questo”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Paul Di Resta si è aggiudicato, per così dire, la palma di miglior rookie della stagione appena conclusa, avendo ottenuto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-131211-diresta.jpg Paul Di Resta sul 2012: “Sarebbe un onore rimanere alla Force India”