Paul Di Resta ha cominciato la stagione terminando in entrambe le corse inaugurali in zona punti. Una conferma delle qualità del giovane talento britannico, il quale ha saputo portare al traguardo senza particolari intoppi una Force India non ancora al massimo delle sue possibilità, con la speranza col passare del 2012 di poter scalare ulteriori posizioni.

Di Resta spiega la soddisfazione che si respira in seno al gruppo per quanto ha saputo fare sinora: “Penso che l’intero team sia felice di avere nove punti in saccoccia dopo due gare ed è stato importante raccoglierne qualcuno in una giornata così imprevedibile come quella in Malesia – ha ammesso onestamente – Abbiamo visto quanto vicini siano tutti i team quest’anno ed ottenere punti non è facile, dunque siamo felici dell’avvio poiché intendiamo continuare. Per quanto riguarda la Cina è un gran posto e Shanghai è una città che mi piace visitare. È una città così grande, c’è molto da vedere e mi diverto ogni volta che ci vado”.

Tuttavia il prossimo fine settimana cinese non sarà all’insegna del divertimento personale: “La pista ha alcune caratteristiche inusuali – ha proseguito nel discorso – La Curva 1 è molto lunga e sembra che prosegua all’infinito. La chiave per affrontarla nel modo giusto è quanta velocità d’entrata tu possa portare all’interno della curva. Devi inoltre guardare ad una delle più grosse decelerazioni dell’anno in entrata, che la rende difficile. Per quanto concerne i sorpassi, la miglior chance è alla Curva 1 o nella chicane molto stretta alla Curva 14, che poi si allarga all’ingresso e rende insidioso difendere la posizione. Abbiamo inoltre visto l’efficacia del DRS lo scorso anno, che ha aiutato a produrre una buona corsa e dovrebbe essere lo stesso quest’anno”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Paul Di Resta ha cominciato la stagione terminando in entrambe le corse inaugurali in zona punti. Una conferma delle qualità […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-110412-diresta.jpg Paul Di Resta mira ad ottenere altri punti: “Intendiamo continuare così”