Ha impressionato per la consistenza mostrata sin dall’esordio assoluto in Australia, sta mettendo in difficoltà un pilota esperto e veloce come Adrian Sutil: dopo un mese, Paul Di Resta ha convinto la Force India, che ha puntato su di lui, e buona parte degli addetti ai lavori per quanto mostrato in pista. Due piazzamenti nei 10 e l’11° posto in Cina confermano le aspettative che erano state riposte nei suoi confronti.

Lo stesso scozzese è soddisfatto dell’approccio avuto in Formula 1 e l’ottima qualifica a Shanghai, conclusa all’8°posto, non l’ha lasciato indifferente: “Abbiamo svolto un lavoro eccellente in qualifica, allo stesso tempo abbiamo avuto una Mercedes e due Renault alle nostre spalle, che sono macchine veloci, più la Red Bull di Mark Webber – ha dichiarato felice – Era dunque dura riuscire a rimanere in zona punti”.

Di Resta ha poi spiegato quale sia stato il problema principale che la domenica non gli ha consentito di ripetere le stesse prestazioni: “Siamo stati molti vicini ai primi 10, ma verso la fine eravamo proprio con le gomme al limite – ha analizzato a mente fredda – Forse la strategia (sulle due soste, ndr) non era giusta. Ma penso che ciò che non ha aiutato il mio weekend sia stato il fatto che abbiamo saltato completamente la seconda sessione di libere”.

L’alfiere della Force India è giunto in Formula 1 in una stagione di grandi cambiamenti, che stanno garantendo maggiore spettacolo: “È tutto relativamente gestibile senza difficoltà – ha detto a proposito delle competizioni attuali – Le corse hanno dato un gran divertimento e non vedo l’ora di affrontare il resto dell’anno, e spero di incrementare le mie prestazioni”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Ha impressionato per la consistenza mostrata sin dall’esordio assoluto in Australia, sta mettendo in difficoltà un pilota esperto e veloce […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-230411-diresta-cina.jpg Paul Di Resta: “Abbiamo svolto un lavoro eccellente in qualifica”