In Cina la Ferrari si aspetta di migliorare le prestazioni che finora l’hanno contraddistinta. Infatti, sebbene sia giunta una sorprendente vittoria in Malesia con Fernando Alonso, le performance della vettura sull’asciutto sono state ben al di sotto rispetto a quelle delle contendenti per il Mondiale, con un divario da colmare nel minor tempo possibile.

Pat Fry, Direttore Tecnico Ferrari, sa bene quanto lavoro ci sia da svolgere, sia nel breve, sia nel medio termine: “Cerchiamo di migliorare costantemente nelle aree su cui abbiamo dei problemi – ha spiegato il tecnico inglese – Stanno arrivando alcune nuove soluzioni e cerchiamo di portarle in pista il prima possibile. In Cina avremo cinque aggiornamenti, alcuni visibili altri molto meno e poi ci sarà un pacchetto più significativo in Spagna. Sarebbe bello poter averlo prima ma già alcune delle novità di Shanghai erano effettivamente previste per la Spagna”.

Successivamente Fry ha analizzato le performance delle rivali, le quali lo hanno stupito in qualche frangente: “Sono rimasto un po’ sorpreso dalla relativa mancanza di ritmo della Red Bull rispetto alla McLaren: loro erano molto veloci ma un mese fa pensavo che le posizioni sarebbero state invertite fra queste due squadre – ha raccontato a tal proposito – La Mercedes sembra molto veloce ma hanno un problema di degrado gomme simile a quello del passato: ottimi in qualifica, fanno fatica in gara. La Lotus ha fatto un bel passo avanti, del resto era veloce sin dal primo test”.

Infine il Direttore Tecnico della scuderia fornisce una sua panoramica sul circuito che i team affronteranno questo weekend: “Shanghai è un tracciato dove si trova di tutto – ha rimarcato in conclusione – Ci sono lunghe curve lente dove ci vuole un buon anteriore e dove bisogna frenare e girare nello stesso momento. Ad esempio, è fondamentale affrontare con una certa velocità la prima curva e poi portarsela dietro per la seconda. C’è anche qualche curva a media-alta velocità ma soprattutto un rettilineo lungo 1300 metri che, grazie al DRS, sarà un punto interessante in gara”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

In Cina la Ferrari si aspetta di migliorare le prestazioni che finora l’hanno contraddistinta. Infatti, sebbene sia giunta una sorprendente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-110412-fry.jpg Pat Fry svela le mosse della Ferrari: “In Cina avremo cinque aggiornamenti”