La Ferrari necessita al più presto di svoltare dopo un inizio di stagione difficile, nel quale sono state soprattutto le prestazioni in qualifica e le scelte delle strategie migliori a creare problemi. Red Bull e McLaren al momento appaiono superiori e dunque queste tre settimane a disposizione potrebbero consentire di ridurre il divario.

A tal proposito, a esprimersi è stato Pat Fry, capo degli ingegneri di corsa, che ritiene sia importante lavorare sodo per ritornare alle posizioni che competono alla Rossa: “Dopo tre corse è chiaro come la nostra priorità sia cercare di migliorare le prestazioni della vettura – ha dichiarato puntando al sodo – Abbiamo molto lavoro da fare”.

Comunque tutto quanto effettuato sino ad ora non deve essere buttato, ma sfruttato in modo tale da eliminare i punti deboli sulla macchina attuale: “Nonostante tutto, dobbiamo mantenere la nostra tranquillità in questa situazione – ha continuato Fry – C’è ancora molta strada da affrontare in questa stagione e le cose possono cambiare velocemente”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Ferrari necessita al più presto di svoltare dopo un inizio di stagione difficile, nel quale sono state soprattutto le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-230411-fry-cina.jpg Pat Fry prova a dare un’iniezione di fiducia a tutto il team Ferrari