Manca ormai meno di una settimana alla presentazione della nuova Williams FW35, e Pastor Maldonado è convinto di poter insidiare i top-team con maggiore regolarità rispetto allo scorso anno, quando sorprese tutti vincendo il Gran Premio di Spagna.

“Penso che siamo abbastanza vicini alle altre squadre, lo abbiamo dimostrato nella passata stagione”, ha dichiarato il venezuelano a Sky Sports. “È sempre difficile compiere delle previsioni, perché non sai costa stanno realizzando gli avversari, ma se paragoniamo cosa abbiamo fatto lo scorso anno e cosa stiamo facendo adesso, abbiamo un notevole potenziale. Abbiamo fiudicia in questo pacchetto”.

La scuderia di Grove nel 2012 ha terminato alla fine soltanto all’ottavo posto nel Mondiale Costruttori, ma il salto prestazionale rispetto al negativo 2011 è stato decisamente notevole.

“Negli ultimi due anni ci siamo impegnati davvero a fondo, dobbiamo concretizzare le nostre capacità. Nel 2012 abbiamo conquistato una gara, spero di poter continuare così”, ha chiarito Maldonado. “Sarà molto dura: tutte le auto non sono cambiate tanto, le regole sono più o meno le stesse. Ma abbiamo lavorato sodo e mi auguro di poter essere più forte. Adesso ho anche maggiore esperienza, sono pronto”.

Il driver sudamericano, alla sua terza partecipazione alla categoria regina, avrà un nuovo compagno di box: Valtteri Bottas, promosso dal ruolo di collaudatore per rimpiazzare Bruno Senna. “È un ragazzo in gamba”, ha detto a proposito del giovane finlandese, “spero per la squadra di poter vivere un positivo campionato insieme. Il nostro obiettivo è di portare la macchina nelle prime posizioni il più spesso possibile”.

“Io avrò responsabilità più grandi visto che Valtteri sarà al debutto, e all’inizio per lui potrebbe essere un po’ complicato”.


Stop&Go Communcation

Manca ormai meno di una settimana alla presentazione della nuova Williams FW35, e Pastor Maldonado è convinto di poter insidiare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-130213-02.jpg Pastor Maldonado sogna altre vittorie al volante della Williams