I vertici del team Toyota, attualmente quarto nella classifica costruttori, esprimono fiducia in vista dell’atteso Gran Premio d’Europa in programma sulle strade di Valencia il prossimo 23 agosto.  

Affrontiamo la trasferta con ottimismo – ha dichiarato il General Manager della scuderia nippo-tedesca Pascal Vasselon – anche perché la conformazione del circuito dovrebbe soddisfare pienamente le esigenze dell’aerodinamica Toyota. Nel 2008 sia Jarno Trulli che Timo Glock si sono ben comportati al momento del battesimo sul tracciato spagnolo, quindi ci attendiamo un risultato positivo”. 

Il particolare disegno dell’impianto ricavato nella zona del porto di Valencia potrebbe quindi favorire gli alfieri della squadra diretta da Tadashi Yamashina. “Non mancano i tratti veloci – ha evidenziato Vasselon – pertanto l’efficienza aerodinamica richiesta è del tutto diversa rispetto ad altri circuiti apparentemente simili come Montecarlo e Singapore”.  

Alle parole di Vasselon fa eco l’abruzzese Jarno Trulli, determinato a lasciare Valencia con in tasca il maggior numero di punti possibili: “A Budapest siamo riusciti a portare entrambe le vetture nella top 8. L’obiettivo per Valencia resta quello di ottenere un buon bottino, sebbene la tipologia del tracciato richieda un approccio completamente differente dall’Ungheria”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

I vertici del team Toyota, attualmente quarto nella classifica costruttori, esprimono fiducia in vista dell’atteso Gran Premio d’Europa in programma […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/toyota1-11.jpg Ottimismo Toyota in vista della riapertura delle ostilità a Valencia