Jenson Button utilizzerà un secondo motore nel Gran Premio di Cina di questo week-end, dopo aver avuto dei problemi in Bahrain che gli hanno causato il ritiro.

Il pilota inglese aveva subito una perdita di potenza della power-unit Honda e, a seguito di alcune indagini, i giapponesi hanno deciso di cambiare l’unità di combustione interna e sono fiduciosi che il problema sia stato risolto.

“La situazione è stata oggetto di studi approfonditi e verrà rettificato in tutti i futuri motori che verranno utilizzati” ha dichiarato il capo della Honda Yusuke Hasegawa ad Autosport. Secondo il campione del mondo 2009 c’è stato comunque un miglioramento nel propulsore nipponico ma ha poi affermato che “abbiamo bisogno di lavorare duro sull’affidabilità”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Jenson Button utilizzerà un secondo motore nel Gran Premio di Cina di questo week-end, dopo aver avuto dei problemi in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/04/f1-button-mclaren-13042016-1-1024x659.jpg Nuovo motore per Button a Shanghai