Il vicepresidente delle attività sportive della Mercedes Norbert Haug si è detto abbastanza scettico circa un reinserimento del GP del Bahrain in calendario. Le rivolte, che non hanno reso la situazione ancora più critica, secondo il tedesco hanno dimostrato che iniziare la stagione a Melbourne sia stata la scelta più giusta.

In settimana il presidente della FIA Jean Todt aveva detto di voler aspettare il primo maggio per decidere sul da farsi, ma Haug è convinto che le tensioni non si placheranno e che sarà molto difficile recuperare la gara che doveva aprire il campionato il 13 marzo scorso.

“Non posso immaginare che tra oggi ed il primo maggio cambi qualcosa in positivo” – ha dichiarato il 58enne – “in Bahrain ci sono priorità ben diverse da una gara di Formula 1”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Il vicepresidente delle attività sportive della Mercedes Norbert Haug si è detto abbastanza scettico circa un reinserimento del GP del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Haug.jpg Norbert Haug è scettico sul reinserimento del GP del Bahrain