Ci pensa ancora una volta Norbert Haug a fare da scudo contro le malelingue di Michael Schumacher: il direttore sportivo della Mercedes, ancora una volta, ha ribadito che il sette volte iridato sarà della partita anche nel 2011, quando a suo parere “lotterà per il titolo”.

“Presto avremo una macchina vincente e potrà ambire alla vittoria, così come Nico Rosberg”, ha affermato Haug. “Negli ultimi sei Gran Premi, Michael è giunto 4° per due volte. Questo non è molto per i suoi e per i nostri standard, ma è parecchio considerando a cosa potevamo ambire in questi appuntamenti. Stiamo lavorando per arrivare al top. Sappiamo come si vince, perché ci siamo riusciti in passato e ci riusciremo ancora”.

Secondo Haug l’ex ferrarista è il miglior compagno possibile per Rosberg, a sua volta un riferimento non certo facile con cui confrontarsi. “Nico è uno dei più forti in circolazione, può diventare persino il numero uno”.

Lo stesso pilota di Kerpen si ritiene abbastanza soddisfatto di questa prima metà di stagione, che l’ha visto rientrare in Formula 1 a tempo pieno dopo lo stop di fine 2006. “Sono ad un livello che mi consente di essere contento. Sembra che non sia così per qualcun altro, ma è un problema loro”.

Schumacher ha comunque sottolineato che, quando arriverà il momento di appendere il casco al chiodo per la seconda (e definitiva…) volta, rimarrà il desiderio di restare legato alla casa di Stoccarda. “Sono sicuro di rimanere parte della famiglia Mercedes. Dobbiamo solo capire in quale ruolo, se in pista o in qualcosa di più rilassato”.


Stop&Go Communcation

Ci pensa ancora una volta Norbert Haug a fare da scudo contro le malelingue di Michael Schumacher: il direttore sportivo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-210710-021.jpg Norbert Haug difende ancora Michael Schumacher, che afferma: “Nella famiglia Mercedes anche dopo il ritiro”