Nico Hulkenberg nella prova di Silverstone non è riuscito a concludere in zona punti come invece era accaduto a Valencia, dovendosi accontentare della 12° piazza nella prova di casa della scuderia. Ora invece arriva il turno della gara di casa per il pilota tedesco, con Hockenheim nel mirino e dunque la volontà di disputare un weekend all’altezza per far divertire i suoi tifosi.

Sicuramente l’emozione sarà elevata dinanzi alle tribune colme di persone: “È sempre un po’ più speciale ed è bello che viva a un’ora sola di distanza – ha raccontato alla stampa – Non devo prendere alcun volo! I fan supportano sempre la corsa e aiutano a produrre una buona atmosfera, specialmente nella sezione dello stadio alla fine del giro. È onesto dire che Michael (Schumacher, ndr) e Sebastian (Vettel, ndr) siano le maggiori attrazioni, ma i tifosi mostrano sempre il loro sostegno per tutti i piloti tedeschi”.

Il pilota della Force India ha poi riavvolto il suo album dei ricordi di Hockenheim: “È dove ho disputate la mia prima corsa automobilistica nel 2005 quando ho gareggiato nella Formula BMW, e ho vinto entrambe le corse durante quel weekend – ha detto con orgoglio – Da allora ho gareggiato molto qui in Formula 3 e ci ho anche corso in Formula 1 con la Williams nel 2010. È una pista che conosco molto bene e mi diverte il suo layout, sebbene sia un giro relativamente corto”.

Nico ha poi spiegato quelli che sono gli aspetti principali del tracciato: “Penso che la curva più impegnativa da completare in modo giusto sia la Curva 1 – ha riferito in conclusione – È una veloce curva a destra che ci porta ben sopra i 200km/h e c’è un cordolo insidioso in uscita. Un’altra parte importante del giro è lo svolgere bene il tornante. Se sbagli la frenata è facile finire largo ed è la maggiore opportunità di sorpasso”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nico Hulkenberg nella prova di Silverstone non è riuscito a concludere in zona punti come invece era accaduto a Valencia, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-190712-hulkenberg.jpg Nico Hulkenberg punta Hockenheim: “La conosco bene e mi diverte”