Dopo un avvio difficile a Melbourne, dove non ha visto la bandiera a scacchi, Nico Hulkenberg ha disputato un giudizioso Gran Premio della Malesia, concludendo ottimamente in zona punti. Un’iniezione di fiducia importante per il tedesco, che da oltre un anno non disputava una corsa e dal quale poi ci si attende un contributo significativo da parte della Force India.

La corsa di Sepang ha sicuramente insegnato molto a Hulkenberg: “Sono felice della corsa che abbiamo avuto in Malesia, che infine è le prima gara effettiva che ho disputato dalla fine del 2010 – ha spiegato in vista prima del prossimo weekend – Non è una corsa semplice e non ho mai avuto aria pulita davanti, ma è stato positivo raccogliere un paio di punti, i miei primi punti per la squadra. In questi casi si impara sempre qualcosa e la distanza di una corsa è sempre valutabile per la tua conoscenza della vettura, anche gareggiando sul bagnato. La parte più difficile del GP è stata solo dopo la ripartenza quando ho lottato per il bilanciamento fra le gomme da bagnato e le intermedie, ma quando sono passato alle slick la performance è stata abbastanza buona”.

Attualmente è complicato capire le reali forze in campo, ma dalla Cina si potrebbero aver ulteriori informazioni: “Siamo solamente all’inizio della stagione, abbiamo avuto appena due weekend di gara, quindi dobbiamo ancora aspettare e vedere – ha proseguito nella disamina – Dal momento che il centro dello schieramento è così compatto nessuno può permettersi di rilassarsi. Dobbiamo tutti spingere duramente per migliorare le prestazioni e con 18 corse ancora da affrontare c’è un sacco di tempo per fare ciò. Shanghai non è fra le mie gare preferite, ma hanno fatto un buon lavoro per costruire una struttura davvero impressionante ed è una pista divertente da guidare. È difficile prevedere quanto andremo bene lì, ma dato quanto sia vicina la griglia al momento penso dovrebbe essere un buono spettacolo per chiunque ci guarderà”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Dopo un avvio difficile a Melbourne, dove non ha visto la bandiera a scacchi, Nico Hulkenberg ha disputato un giudizioso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-100412-hulkenberg.jpg Nico Hulkenberg non vuole smettere di crescere: “Dobbiamo migliorare ancora”