Esordiente in F.1 al volante della Williams dopo una stagione trionfale che gli è valsa il titolo nella prestigiosa GP2 Main Series, il tedesco Nico Hulkenberg ha rivelato con onestà di non essere ancora riuscito ad instaurare un feeling ideale col pacchetto FW32, in grado di garantire al suo compagno di squadra Rubens Barrichello un rendimento sufficientemente costante da fruttargli un bottino di cinque punti in quattro gare fin qui disputate.

 “E’ incredibile il modo in cui Rubens riesce ad accusare un divario di soli otto decimi dalla vetta – ha attaccato Hulkenberg, capace di conquistare il primo punto iridato in carriera nel Gran Premio della Malesia a Sepang – sul giro singolo il mio compagno di colori è infatti capace di mettere insieme una prestazione che mi lascia a dir poco stupito. Ha un notevole bagaglio di esperienza e l’anno scorso ha vinto dei Gran Premi, quindi se nelle prossime gare riuscirò a mantenere il suo ritmo in qualifica e a batterlo sulla distanza potrò dire di avere centrato i miei obiettivi”.

Le valutazioni sulle performances di Barrichello inducono quindi il 22enne driver originario di Emmerich ad una saggia conclusione: “In questa stagione dovrò soltanto pensare ad apprendere quanti più segreti possibili, al fine di sviluppare le mie doti di pilota impegnato in F.1”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Esordiente in F.1 al volante della Williams dopo una stagione trionfale che gli è valsa il titolo nella prestigiosa GP2 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hulkeg.jpg Nico Hulkenberg ammette: “Barrichello riesce a sfruttare meglio il potenziale della Williams”