Un punto per cercare di dare sostanza alle sue prestazioni: è questo quanto Nick Heidfeld è riuscito a raccogliere durante il Gran Premio d’Europa disputatosi questo pomeriggio. Il tedesco ha concluso la corsa in zona punti, sebbene dopo le qualifiche ci si sarebbe potuti aspettare qualcosa di meglio, come ad esempio un 8° posto alle spalle della Mercedes di Nico Rosberg.

Il pilota della Lotus Renault evidenzia quello che è stato il principale problema: “Cosa ci è costato un po’ oggi è stata la partenza – ha affermato nel dopocorsa – Ho perso una posizione in favore di Adrian (Sutil, ndr) e poi ho dovuto lottare duramente per non perdere più terreno. Ho finito più o meno dove sono stato per la maggior parte della gara (dietro Sutil). Sono riuscito a passarlo una volta ma quando lui ha usato il DRS per superarmi di nuovo, sfortunatamente non l’ho poi potuto più attaccare”.

Dunque per Heidfeld un fine settimana non del tutto soddisfacente: “In generale questo weekend abbiamo spinto duramente però non è stato proprio possibile tirare fuori dalla vettura il passo che volevamo su questa pista – ha ribadito in seguito – Rimaniamo comunque ottimisti, anche perché Silverstone è un circuito con molte curve ad alta velocità, e la nostra monoposto si comporta bene in quelle condizioni”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Un punto per cercare di dare sostanza alle sue prestazioni: è questo quanto Nick Heidfeld è riuscito a raccogliere durante […]

Nick Heidfeld soddisfatto a metà del suo 10° posto