Nick Heidfeld ha rivelato di aspettarsi molto dalla Red Bull per la stagione 2011. Nell’intervista rilasciata ad Autosport, il tedesco ha detto di esser certo della performance del team austriaco, non ancora mostrata per intero.

Heidfeld non sembra affatto sorpreso dal primo tempo ottenuto oggi da Webber sul circuito spagnolo, anzi è convinto che entrambe le Red Bull si stiano nascondendo e che possano tirare fuori ulteriori decimi per ogni settore.

“Non sono sorpreso dal tempo di Webber” – ha detto il 34enne –“anzi sono più che convinto che sia Mark che Sebastian possano ancora limare in ogni settore. Continuo a pensare che la Red Bull al momento è la squadra da battere. Sono avanti, di quanto? Questo non lo so, ma anche la Ferrari mi è parsa in forma. Sulla McLaren non saprei esprimermi e non voglio fare previsioni sulla Renault. Mi ha infine impressionato la Toro Rosso, hanno fatto grandi progressi”.

Il tedesco si è poi espresso sulla condizione generale della sua Lotus Renault GP, affermando di non essere pienamente soddisfatto per il livello di affidabilità, ma contento del set-up ottenuto.

“Per essere felici bisognerebbe non aver avuto problemi e noi ne abbiamo avuti fin troppi” – ha chiuso Quick Nick – “per quanto riguarda il bilanciamento a fine giornata ero particolarmente soddisfatto, pur se non abbiamo ancora raggiunto il livello di guidabilità che avevamo a Jerez”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Nick Heidfeld ha rivelato di aspettarsi molto dalla Red Bull per la stagione 2011. Nell’intervista rilasciata ad Autosport, il tedesco […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Heidfeld_08_03.jpg Nick Heidfeld crede che la Red Bull sia la squadra da battere