Chris Horner spera che la Red Bull 2014 avrà lo stesso pedigree della strabiliante RB9.

Nonostante il pesante sconvolgimento regolamentare, infatti, il Team Principal della compagine austriaca si augura che Adrian Newey renda le due vetture identiche almeno nel rendimento.

“I regolamenti saranno molto diversi il prossimo anno” ha commentato l’inglese. “Abbiamo dovuto riprogettare totalmente il telaio per adattarlo al meglio al nuovo propulsore V6. Anche l’aerodinamica e gli scarichi ne hanno risentito, la prima è stata semplificata; i secondi spostati per eliminare l’effetto Coanda”.

“La RB10 non potrà essere sorella alla RB9, ma mi auguro che ne conservi le caratteristiche peculiari: competitività e velocità” ha concluso.

Andrea Giustini

 


Stop&Go Communcation

Chris Horner spera che la Red Bull 2014 avrà lo stesso pedigree della strabiliante RB9. Nonostante il pesante sconvolgimento regolamentare, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/Ind_SV-1024x682.jpg Newey porterà in DNA della RB9 sulla RB10