Nonostante abbia perso il sedile a favore del giovane talento australiano Daniel Ricciardo, Narain Karthikeyan ha mantenuto una funzione importante all’interno dell’HRT e soprattutto rappresenta un testimonial di assoluto rilievo per quanto riguarda il prossimo Gran Premio d’India del 30 ottobre, il quale ritiene possa incrinare la supremazia di popolarità del cricket.

Karthikeyan ha messo bene in evidenza come sia la dimensione sportiva all’interno del suo Paese d’origine: “C’è un’overdose di cricket nel nostro Stato, e la gente spera in un cambiamento, penso che accorreranno molti spettatori – ha dichiarato il pilota – Gli organizzatori inoltre sperano di riempire i 120.000 posti a disposizione lungo il tracciato”.

Se da una parte Narain non dovrebbe alcun tipo di possibilità di tornare al volante per quell’occasione, al contrario Karun Chandhok, in base al contratto, potrebbe prendere nuovamente il posto di Jarno Trulli per quel weekend al volante della Lotus.

Intanto Sameer Gaur, Direttore Generale e Consigliere Delegato di JPSI Promoter, l’impresa che organizza l’evento, ha annunciato l’inizio della vendita dei biglietti dell’evento per la giornata odierna, consegnando i primi due proprio a Karthikeyan e Chandhok. Proprio Chandhok ha dichiarato che anche se solo accorresse lo 0,5% dei 27 milioni di spettatori che in tv seguono la Formula 1 in India “sarebbe un gran successo“.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nonostante abbia perso il sedile a favore del giovane talento australiano Daniel Ricciardo, Narain Karthikeyan ha mantenuto una funzione importante […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-200811-karthikeyan.jpg Narain Karthikeyan: “La Formula 1 potrà insidiare il cricket in India”