Dopo la Mercedes poche ore fa, anche la Toro Rosso ha svelato la nuova STR8 sul circuito di Jerez de la Frontera, dove domani inizieranno i test collettivi della stagione 2013 di Formula 1.

In pit-lane, attorniati dai fotografi, Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne hanno tolto il telo alla monoposto faentina che presenta alcune importanti differenze rispetto al modello precedente.

A cambiare sembrano essere soprattutto le fiancate, visto l’abbandono del doppio fondo che costituiva la peculiarità della vecchia STR7. Il retrotreno si allinea sostanzialmente ai concetti espressi dalle vetture concorrenti, mirati a sfruttare l’effetto Coanda.

Particolare anche la fisionomia del musetto: il vanity panel maschera lo scalino, mentre i piloncini di sostegno dell’ala anteriore, piuttosto arretrati, fanno sì che la parte finale del muso sia praticamente piatta e molto sottile. Scelta conservativa per la sospensione anteriore, ancora fedele alla geometria push-rod.

La STR8, sempre equipaggiata dal propulsore Ferrari, è la prima Toro Rosso realizzata sotto la guida del direttore tecnico James Key, arrivato in autunno in sostituzione di Giorgio Ascanelli. L’ingegnere inglese è stato il principale artefice della competitiva Sauber C31, rivelazione del campionato 2012.

Domani il debutto avverrà nelle mani dell’australiano Ricciardo, il quale da giovedì lascerà il testimone a Vergne.


Stop&Go Communcation

Dopo la Mercedes poche ore fa, anche la Toro Rosso ha svelato la nuova STR8 sul circuito di Jerez de […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-040213-06.jpg Mostrata anche la Toro Rosso STR8, domani in pista con Ricciardo