Rosberg, poi Hamilton. Questo il quadro nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, che si è appena conclusa a Monza.

I due della Mercedes sembrano al momento imprendibili, con oltre un secondo di vantaggio sul resto del gruppo: i primi inseguitori sono i due Ferraristi, con Raikkonen e Vettel che però vedono un abbisso tra loro e le due frecce d’argento.

Rimane più compatto il gruppo dietro le rosse: bene tutte le squadre attese a buone prestazioni su una pista così veloce, con Force India, Haas e Williams subito in scia delle Ferrari; rimane più staccata la Red Bull, che compare ai margini della Top Ten con Verstappen e Ricciardo.

Per ora non delude del tutto la McLaren, che pure qui sa di dover pagare dazio con un motore poco performante: Button ed Alonso sono undicesimo e tredicesimo, separati da Celis, giovane pilota che in questa mattinata ha sostituito Nico Hulkenberg in Force India.

Rimane più staccato anche Felipe Massa, nel week-end in cui annuncia il suo ritiro dalla Formula 1: il brasiliano è rimasto a lungo fermo ai box per noie meccaniche sulla sua Williams, e ha preceduto solo Sauber e Toro Rosso.

Lascia la posizione di cenerentola la Manor, che riesce a mettersi davanti alla Renault ufficiale, tristemente in penultima e ultima posizione.

GP Monza, Prove Libere 1 – Classifica:
1. Nico Rosberg      – Mercedes      – 1:22.959
2. Lewis Hamilton      – Mercedes      – 1:23.162      – +0.203
3. Kimi Räikkönen      – Ferrari      – 1:24.047      – +1.088
4. Sebastian Vettel      – Ferrari      – 1:24.307      – +1.348
5. Sergio Perez      – Force India Mercedes      – 1:24.650      – +1.691
6. Romain Grosjean      – Haas Ferrari      – 1:24.763      – +1.804
7. Valtteri Bottas      – Williams Mercedes      – 1:24.785      – +1.826
8. Max Verstappen      – Red Bull Racing TAG Heuer      – 1:24.982      – +2.023
9. Esteban Gutierrez      – Haas Ferrari      – 1:25.113      – +2.154
10. Daniel Ricciardo      – Red Bull Racing TAG Heuer      – 1:25.120      – +2.161
11. Jenson Button      – McLaren Honda      – 1:25.351      – +2.392
12. Alfonso Celis      – Force India Mercedes      – 1:25.367      – +2.408
13. Fernando Alonso      – McLaren Honda      – 1:25.507      – +2.548
14. Felipe Massa      – Williams Mercedes      – 1:25.840      – +2.881
15. Marcus Ericsson      – Sauber Ferrari      – 1:25.853      – +2.894
16. Carlos Sainz      – Toro Rosso Ferrari      – 1:25.973      – +3.014
17. Daniil Kvyat      – Toro Rosso Ferrari      – 1:26.074      – +3.115
18. Esteban Ocon      – MRT Mercedes      – 1:26.391      – +3.432
19. Felipe Nasr      – Sauber Ferrari      – 1:26.439      – +3.480
20. Pascal Wehrlein      – MRT Mercedes      – 1:26.762      – +3.803
21. Jolyon Palmer      – Renault      – 1:26.811      – +3.852
22. Kevin Magnussen      – Renault      – 1:26.956      – +3.997

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Velocissime le Mercedes, all’inseguimento le Ferrari: ma con i distacchi di oggi, la storia del Gran Premio d’Italia sembra già segnata…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/monza_2016_fp1_rosberg.jpg Monza, Libere 1: La Mercedes domina, la Ferrari insegue