Sebastian Vettel torna in pole: questo il verdetto delle qualifiche del GP del Canada, che riportano il tre volte campione del mondo e la Red Bull davanti a tutti interrompendo la striscia positiva delle Mercedes.

Il tedesco ha gestito al meglio le condizioni difficilissime di questo sabato canadese, trovando il momento giusto subito dopo il semaforo verde per firmare il crono che gli vale la pole position: nel corso della Q3, poi, la pioggia arrivata nel terzo settore ha impedito a tutti gli altri di migliorarsi nei minuti successivi.

La Mercedes, dopo le cinque pole consecutive, non esce però ridimensionata dal Canada: Hamilton, infatti, chiude sotto il decimo di distacco da Vettel, anche lui bravo a centrare il momento giusto per firmare il tempo.

In seconda fila, una grande sorpresa di giornata: Valtteri Bottas ha spinto la sua Williams fino alla terza posizione finale, firmando la sua miglior prestazione in qualifica nella carriera in Formula 1 e, sopratutto, si è messo alle spalle tre dei “grandi”, con Rosberg, Webber e Alonso che gli partiranno alle spalle, a cavallo tra la seconda e terza fila.

Alonso, in particolare, è stato protagonista ancora negativo della qualifica, riuscendo a mantenersi davanti alla Toro Rosso di Vergne per meno di quattro centesimi.
Il francese ha comunque preceduto Sutil, Raikkonen e Ricciardo che completano la Top 10.

Nico Hulkenberg sarà domani classificato in sesta fila al fianco di Sergio Perez: i due sono stati i primi eliminati di una Q2 molto bagnata che ha causato non pochi problemi ai piloti. A pagare più di tutti è stato Felipe Massa, finito a muro a due minuti dal termine della sessione dopo un testacoda in ingresso della curva 3. Al restart dalla bandiera rossa, esposta per rimuovere la Ferrari incidentata, una corsa a lanciarsi per un ultimo tentativo ha fatto vittime illustri: le McLaren, in particolare con Button che ha preso la bandiera a scacchi per meno di un secondo e non ha così potuto migliorarsi (chiudendo quattordicesimo, dietro Maldonado), ma anche le Red Bull entrambe uscite in pista con ritardo ma salvate dalle prestazioni ottenute prima della sospensione.

Primo degli eliminati Paul di Resta, con una Force India molto delusa dall’andamento della Q1 in condizioni di pista semi asciutta ma disputata interamente su gomme intermedie. Lo scozzese sarà domani in nona fila al fianco di Charles Pic con la prima delle Marussia.
Solo diciannovesimo Romain Grosjean, che sconta la penalità rimediata a Montecarlo nel tamponamento a Ricciardo scalando fino all’ultima posizione: fanno un salto in avanti, quindi, Jules Bianchi, Max Chilton e Giedo Van der Garde, che domani occuperanno le posizioni dalla diciannove alla ventuno.

Ventiquattr’ore esatte ci separano ora dal GP: il semaforo rosso si spegnerà alle 20:00 ora Italiana.

Classifica

1. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:25.425
2. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:25.512 – +0.087
3. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1:25.897 – +0.472
4. Nico Rosberg – Mercedes – 1:26.008 – +0.583
5. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1:26.208 – +0.783
6. Fernando Alonso – Ferrari – 1:26.504 – +1.079
7. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1:26.543 – +1.118
8. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1:27.348 – +1.923
9. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1:27.432 – +2.007
10. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1:27.946 – +2.521

11. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1:29.435 – +1.786
12. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1:29.761 – +2.112
13. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:29.917 – +2.268
14. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:30.068 – +2.419
15. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:30.315 – +2.666
16. Felipe Massa – Ferrari – 1:30.354 – +2.705

17. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1:24.908 – +2.590
18. Charles Pic – Caterham-Renault – 1:25.626 – +3.308
19*. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:25.716 – +3.398
20. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – 1:26.508 – +4.190
21. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1:27.062 – +4.744
22. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1:27.110 – +4.792

* Arretrato in ventiquattresima posizione per l’incidente causato al GP di Montecarlo.

Massimo Caliendo

 


Stop&Go Communcation

Sebastian Vettel torna in pole: questo il verdetto delle qualifiche del GP del Canada, che riportano il 3 volte campione del mondo e la RedBull davanti a tutti

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/canada_2013_qualifiche_vettel.jpg Montreal, Qualifiche: Vettel torna in pole position, beffato Hamilton per meno di un decimo