A Maranello non si respira certo un’aria di tranquillità. Dopo il deludente risultato portato a casa nel GP di Cina la tensione all’interno del team è salita ed è stato proprio il presidente Luca Cordero di Montezemolo ad invitare la squadra a riemergere.

Felipe Massa e Fernando Alonso hanno chiuso in sesta e settima posizione, troppo lontani sia dalle Red Bull che dalle McLaren e con davanti anche la Mercedes (quella di Nico Rosberg nella fattispecie). Ancora una volta la strategia sulle gomme non ha funzionato, ma è stato l’intero pacchetto a deludere.

“E’ un momento molto delicato per il team” – ha esordito il presidente del Cavallino Rampante – “questo non può e non deve essere il livello del team. Mi aspetto che i nostri ingegneri, attraverso tutta la determinazione ed il know-how di cui sono capaci, portino al massimo la capacità del team in termini di prestazioni nel minor tempo possibile”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

A Maranello non si respira certo un’aria di tranquillità. Dopo il deludente risultato portato a casa nel GP di Cina […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Alonso_16_04.jpg Montezemolo scuote la squadra: “Dobbiamo migliorare il prima possibile”