Appena concluse le prove ufficiali del Gran Premio di Monaco a Montecarlo, il pilota della Toyota Jarno Trulli si è recato con alcuni rappresentanti del team nippo-tedesco dai commissari di gara per protestare contro il comportamento tenuto in pista da Fernando Alonso, reo a suo dire di averlo ostacolato in un giro veloce.  

Il driver abruzzese si è trovato in traiettoria Alonso all’uscita della Rascasse proprio mentre stava portando a termine il suo migliore tentativo che avrebbe potuto assicurargli l’accesso in Q2.  

Per tutto il fine settimana non siamo riusciti a trovare il giusto ritmo – ha rivelato Trulli – anche se personalmente ho cercato di massimizzare lo scarso potenziale della vettura. In verità ritenevo di poter competere nella seconda manche delle qualifiche, ma sfortunatamente in Q1, nelle ultime due curve del tracciato, mi sono trovato davanti la Renault di Alonso che mi ha rallentato notevolmente costringendomi ad abortire il mio giro più veloce”.  

Trulli ha precisato di avere riportato l’episodio alla direzione gara: “Ne abbiamo parlato con gli stewards e credo interverranno per sanzionare il pilota che mi ha danneggiato”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Appena concluse le prove ufficiali del Gran Premio di Monaco a Montecarlo, il pilota della Toyota Jarno Trulli si è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/JARNO_POLE_BAHRAIN_20091.jpg Montecarlo – Reclamo Toyota per l’ostruzionismo in qualifica di Alonso ai danni di Trulli