Il Consiglio Mondiale della FIA andato in atto questa mattina ha approvato l’introduzione di un nuovo regolamento. Le modifiche, apportate sia alla parte tecnica che a quella sportiva, riguardano la stagione 2011, sebbene i grandi vertici della Federazione si siano soffermati anche sui cambiamenti in vigore dal 2013.

Dopo il contestato sorpasso di Fernando Alonso sul team-mate Felipe Massa nel GP di Germania, che ha visto la Ferrari multata di 100 mila dollari, ma non sanzionata in entrambe le classifiche, si è deciso di abolire il divieto degli ordini di scuderia. Dal prossimo anno sarà quindi possibile gestire liberamente dal muretto le posizioni dei piloti, a patto che sia rispettato il Codice Sportivo Internazionale.

Date le molte polemiche destate nello scorso campionato dall’ingresso della safety car, si è discusso di chiarimenti (che saranno probabilmente forniti in seguito) sul momento nel quale le monoposto potranno superare la SC. Anche l’aspetto box subirà qualche modifica: verrà rivisto il limite della larghezza della corsia di sorpasso e verrà data l’opportunità al Direttore di Gara di chiudere la pit-lane nel corso della gara per motivi di sicurezza.

I cambi dovranno durare cinque Gran Premi consecutivi e non quattro, come accadeva quest’anno, resteranno invece invariate le condizioni sulle unità di propulsori a disposizione nell’arco della stagione. Saranno introdotte nuove sanzioni per i driver che non riusciranno ad utilizzare entrambe le mescole di gomme in caso di gara dichiarata “asciutta”. Garantita maggiore sicurezza per tutti i piloti: nuove prove di crash test per le barre anti-intrusione e per la deformazione della carrozzeria saranno effettuate per proteggere gambe e corpo.

Se la parte anteriore della monoposto sarà interessata da norme utili la sicurezza, la zona posteriore, come già anticipato, vedrà l’introduzione dell’ala mobile. Saranno ulteriormente precisati i tempi ed i modi  in cui i corridori potranno agire sull’inclinazione dell’alettone. Infine saranno riviste anche le penalità che gli steward possono applicare a seconda dell’infrazione commessa.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Il Consiglio Mondiale della FIA andato in atto questa mattina ha approvato l’introduzione di un nuovo regolamento. Le modifiche, apportate […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/FIA.jpg Modifiche al regolamento 2011: via libera agli ordini di scuderia e ingresso safety car rivisto