Nonostante il regime di amministrazione controllata e la totale assenza di liquidi, la Caterham sarà ai nastri di partenza del prossimo Gran Premio di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del campionato F1 2014.

In un comunicato stampa apparso sul sito ufficiale della Scuderia, Finbarr O’Connell, amministratore temporaneo, ha spiegato che la raccolta fondi attivata la scorsa settimana è riuscita
a dare i frutti sperati, regalando alla Caterham la possibilità di correre allo Yas Marina Circuit.

Ecco il comunicato di Finbarr O’Connell: “Ci dirigiamo verso Abu Dhabi per mostrare i frutti del duro lavoro svolto nel corso di queste intense settimane. Negli ultimi giorni abbiamo avuto un interesse massiccio da parte di tre diversi acquirenti e vogliamo dimostrare loro che il team merita di vivere e continuare a correre nel 2015 e oltre”.

O’Connell si è poi soffermato sull’impegno della squadra nelle ultime due settimane: “La Caterham ha gente laboriosa e con grande spirito di squadra, oltre che l’esperienza giusta per garantire un degno futuro”.

“Ancora una volta vorrei ringraziare i tifosi che hanno contribuito alla raccolta fondi, dando una spinta alla squadra. Abbiamo bisogno ancora di un po’ di soldi e ricalibreremo la campagna prolungandola fino al giorno della gara, per tirare su il resto” ha concluso.

Resta da sciogliere il nodo piloti, visto che Marcus Ericsson, da poco passato alla Sauber, ha deciso di rescindere tutti i suoi contratti con la Caterham. Restano in ballo i nomi di Alice Powell, anche se solo per le FP1, di Jolyon Palmer e di Rubens Barrichello. Ne sapremo certamente di più nei prossimi giorni.

 

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94


Stop&Go Communcation

Nonostante il regime di amministrazione controllata e la totale assenza di liquidi, la Caterham sarà […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/dcd1422au170.jpg Missione compiuta per la Caterham: sarà al via del GP di Abu Dhabi