La fortuna che lo aveva baciato ieri nel corso delle prime prove libere, con la pioggia che gli aveva consentito di chiudere la sessione in 1° posizione, oggi ha presentato il conto con gli interessi. Michael Schumacher domani scatterà dall’ultimo psoto nel GP del Belgio, a causa dell’incidente prima della curva Rivage nel corso della Q1, per la perdita della ruota posteriore sinistra.

Chiaramente la delusione del pilota Mercedes è palese: “Ovviamente avrei desiderato per un differente finale di qualifiche, ma è difficile guidare su tre ruote, anche se avrei dovuto avere l’esperienza di fare così a Spa (in ricordo del contestato incidente del 1998 con David Coulthard sotto la pioggia, ndr) – ha detto con ironia – Seriamente, questo è un qualcosa che non dovrebbe accadere, ma questa è la Formula 1; stiamo lavorando ad altissimi livelli però può ancora capitare qualcosa. All’inizio non ero sicuro di quel che stesse avvenendo, poiché ho sentito solo perdere improvvisamente il posteriore che è il motivo per il quale mi sono scusato subito con il team”.

Dopo l’incidente ha capito cosa sia realmente successo: “Poi ho visto la ruota fuori dalla sua sede ed ho capito la ragione per la quale abbia perso il controllo – ha proseguito nella disamina – Cercando di trovare del buono in questa cattiva giornata, Probabilmente direi che abbiamo ancora alcuni set di gomme freschi, e c’è solo una direzione nella quale dobbiamo andare domani: avanti”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La fortuna che lo aveva baciato ieri nel corso delle prime prove libere, con la pioggia che gli aveva consentito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-270811-schumacher.jpg Michael Schumacher scherza: “Dovrei riuscire a guidare su tre ruote”