Per nulla scoraggiato dall’inconveniente al dado ruota che in Malesia l’ha privato di un possibile piazzamento in zona punti, il sette volte iridato Michael Schumacher ha ammesso di ritenere la Mercedes ancora in corsa per il titolo mondiale.  

In attesa di vedere in azione la versione B della monoposto preparata tra Brackley e Stoccarda, che solcherà i circuiti soltanto dal mese di maggio nel week-end del Gran Premio di Spagna a Barcellona, ‘Kaiser’ Schumi si è detto convinto di poter dire la sua nelle prossime gare: “A Sepang il ritiro ha colpito me, ciononostante in futuro potrebbe capitare a quei piloti attualmente in lotta al vertice della classifica. Se lo step evolutivo che introdurremo al Montmelò si rivelerà utile, non vedo perché dovremmo ritenerci esclusi dalla battaglia per il titolo mondiale”.  

Secondo quanto affermato dall’ex idolo dei tifosi ferraristi, passato armi e bagagli nelle file della Mercedes forte di un contratto triennale, il campione del mondo 2010 sarà il concorrente che dovrà ringraziare di più il team per la reattività di sviluppo delle varie componenti: “Il campionato è lungo e molto dipenderà dalle capacità delle squadre di introdurre novità produttive. Io e Nico Rosberg non ci consideriamo fuori dai giochi, anche se effettivamente in termini di risultati ci aspettavamo di più dai primi Gran Premi. Il livello dei piloti è però elevato, e questo logicamente non ci facilita il compito”. 

Nessuna preoccupazione, infine, sulle pressioni esercitate dai media all’indirizzo della scuderia Mercedes: “So bene cosa serve per primeggiare in F.1, ed è normale non ricevere feedback positivi dai media in un momento comunque delicato. Non ho motivo di essere deluso, e anzi sono soddisfatto del lavoro svolto fin qui, pertanto se a qualcuno la cosa dà fastidio non è un mio problema”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Per nulla scoraggiato dall’inconveniente al dado ruota che in Malesia l’ha privato di un possibile piazzamento in zona punti, il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/michschu.jpg Michael Schumacher rivela: “Il titolo mondiale è ancora un obiettivo possibile”