Nella giornata di ieri Michael Schumacher è tornato al volante della Ferrari sul circuito di Barcellona, affiancando Kimi Raikkonen nel lavoro di sviluppo della F2008. Il pilota tedesco, per la prima volta ai comandi della nuova vettura, ha offerto alla squadra la propria esperienza per ovviare all'eliminazione degli aiuti elettronici imposta dalla FIA. Secondo il sette volte iridato la neonata Rossa è un deciso passo avanti rispetto alla progenitrice: "I progressi sono evidenti in tutti i settori e nelle prestazioni. Ho la sensazione che siamo pronti e preparati per lottare per la vittoria".

Schumacher, che ha concluso in terza piazza la sessione di prove disputata al Montmelò, si aspetta un Mondiale elettrizzante caratterizzato ancora dalla rivalità fra Ferrari e McLaren. "Sarà molto interessante. Lo scorso anno abbiamo avuto due contendenti, adesso c'è qualche punto di domanda su cosa saranno capaci di fare e cosa no… di conseguenza dovrebbe essere davvero eccitante".

Secondo Schumi l'assenza del traction control e del freno motore ha reso la guida delle F1 più ardua. "Sareste sorpresi nel riscontrare quanto c'è da impegnarsi in più senza tutti i sistemi elettronici. Bisogna essere molto cauti in macchina, specialmente al mattino quando l'asfalto è molto scivoloso. Bisogna usare il cervello".


Stop&Go Communcation

Nella giornata di ieri Michael Schumacher è tornato al volante della Ferrari sul circuito di Barcellona, affiancando Kimi Raikkonen nel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/schumacher2502.jpg Michael Schumacher: “Progressi evidenti per la Ferrari”