Michael Schumacher è stato colui che nelle ultime due corse ha provato a mantenere in alto l’onore della Mercedes. Sia a Silverstone che a Hockenheim il sette volte Campione del Mondo tedesco è stato autore di due splendide qualifiche in condizioni da estremo bagnato, per poi difendersi come meglio potesse in condizioni d’asciutto, dove le Frecce d’Argento stanno particolarmente soffrendo al momento.

Il tedesco di Kerpen ora si concentra per tornare già in pista a Budapest: “La gara in Ungheria è l’ultima prima della pausa estiva e inoltre segna l’inizio della seconda metà di stagione, il che significa che è tempo per un’analisi di metà anno – ha sentenziato – Così come avviene spesso nella vita, questa è, secondo me, una questione di prospettive: se guardiamo solamente alla situazione dei punti, non sembra così buona; ma si guarda un po’ più in profondità, e a certi risultati, allora il quadro generale è molto migliore”.

Schumi, nonostante le ultime prestazioni sull’asciutto, vede il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo compiuto un chiaro passo avanti e abbiamo già raggiunto alcuni punti di rilievo – ha aggiunto al termine – Non vedo l’ora di questo weekend di gara perché mi piace davvero il Gran Premio d’Ungheria. È una pista dove i piloti sono sempre impegnati lungo il giro, è proprio impegnativo e ci sono talmente poche opportunità per prendere respiro. Aspettiamo e vediamo quel che possiamo raggiungere lì, prima che il team stacchi per una pausa ben guadagnata”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Michael Schumacher è stato colui che nelle ultime due corse ha provato a mantenere in alto l’onore della Mercedes. Sia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-250712-schumacher.jpg Michael Schumacher fa un primo bilancio: “Il quadro generale è meglio di quanto sembri”