Una sfida che va oltre la pista: Roberto Merhi e Carlos Sainz, rivali per il titolo WSR, si starebbero giocando il sedile di una Caterham per il prossimo GP d’Italia.

Una notizia che sa di completa bocciatura per Kamui Kobayashi, visto che il giapponese, dopo la pausa forzata di Spa, doveva rientrare proprio a Monza in occasione del tredicesimo appuntamento del mondiale F1 2014.

Sainz, più volte accostato al team di Colin Kolles, starebbe lavorando con Helmuto Marko per ottenere questa opportunità, con il manager austriaco che apprezzerebbe un possibile
impegno dello spagnolo all’interno del team malese.

La Red Bull, per facilitare la trattativa, potrebbe concedere alla factory di Leafield uno sconto sulla fornitura di alcuni pezzi fabbricati a Milton Keynes (la Caterham, ricordiamo, monta il retrotreno della Red Bull).

Papà Sainz dovrebbe coprire il resto della quota ed è proprio qui che nasce il problema: l’ex Campione del Mondo WRC preferirebbe non approntare certe spese di tasca sua.

Lo stand-bye della trattativa potrebbe aiutare Roberto Merhi, già ospite della Caterham a Spa. Ne sapremo certamente di più nei prossimi giorni.

 

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94


Stop&Go Communcation

Una sfida che va oltre la pista: Roberto Merhi e Carlos Sainz, rivali per il titolo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/Sainz-Jr.-y-Merhi-podio-Fórmula-Renault-3.5-Copiar-1024x683.jpg Merhi e Sainz in lotta per un sedile Caterham a Monza