Toto Wolff è sicuro che la squadra sia in grado di gestire Lewis Hamilton e Nico Rosberg senza impartire ordini di squadra.

Dopo il Gran Premio della Cina c’è stato un battibecco tra i due piloti della Mercedes, con il tedesco che accusava l’inglese di averlo deliberatamente rallentato, tanto da chiedere via radio, durante la gara, di far accelerare il passo del suo compagno di squadra.

La squadra ha eseguito la richiesta del proprio pilota e ha chiesto al campione del mondo di affrettare il passo, anche se in seguito ha dichiarato che stava andando ‘piano’ perché preoccupato per la condizione delle proprie gomme.

“Se mai dovessimo interferire fra loro perché si rischia di non vincere, dovremo dare ordini di squadra” ha detto il boss Mercedes Toto Wolff, secondo quanto riporta Autosport. “Non abbiamo più il divario dello scorso anno, in cui potevano spingere al massimo. Ora dobbiamo gestire il divario tra i due. Per noi l’ordine di squadra è quello in cui non ti è permesso di non superare anche se sei il più veloce. Per noi gestire una gara senza questi ordini è possibile”.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Toto Wolff è sicuro che la squadra sia in grado di gestire Lewis Hamilton e Nico Rosberg senza impartire ordini […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/04/f1-wolff-mercedes-14042015-1-1024x683.jpg Mercedes, Wolff: “Nessun bisogno degli ordini di squadra”